Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

100autori.it - Centoautori del cinema italiano

100autori

Come iscriversi all'Associazione

La procedura per iscriversi è molto semplice, basta compilare ed inviare uno dei due moduli che troverete nella sezione iscrizioni e pagare la quota associativa annuale.

Cerca nel sito

100autori network

Comunicati stampa

RSS

19 Gennaio 2018

Bando sviluppo SIAE-CSC
Pubblicato oggi il nuovo bando sviluppo SIAE-CSC per film e documentari (in linea con il precedente su serie tv e animazione)SIAE: https://www.siae.it/it/iniziative-e-news/bando-di-selezione-di-soggetti-film-e-documentari-collaborazione-fra-siae-eCSC: http://www.fondazionecsc.it/news.jsp?ID_NEWS=3412&areaNews=154&GTemplate=default.jspIl bando prevede nuove candidature anche per i tutor.

20 Dicembre 2017

Buone Feste
100autori vi augura Buone Feste e vi informa che gli uffici rimarranno chiusi dal 30 dicembre al 6 gennaio 2018

29 Novembre 2017

COMUNICATO STAMPA
Migliaia di piccole e medie imprese dell’industria audiovisiva europea, centinaia di migliaia di autori e lavoratori, con i loro talenti e le loro competenze, hanno assicurato la crescita di un comparto produttivo decisivo per la cultura e lo sviluppo economico in Europa. Una norma inclusa nella proposta di Regolamento SatCab potrebbe colpire drammaticamente questo comparto. Siamo sbalorditi per la sottovalutazione di questa situazione, confermata dalle gravi e superficiali dichiarazioni rese da uno dei Vice Presidenti della Commissione Europea pochi giorni fa, parte di...

23 Novembre 2017

100autori accoglie con favore il risultato del voto sull'esclusivita' territoriale della commissione JURY e sollecita una posizione piu' forte sulla...
100autori accoglie favorevolmente il risultato del voto della commissione nel Parlamento Europeo di martedì scorso.Grazie all'impegno di una coalizione di forze - con il supporto dell'On. Enrico Gasbarra, e prima, in Commissione Cultura, dell’On. Silvia Costa - i membri della commissione giuridica (JURY) hanno votato per limitare l'estensione del cosiddetto principio del "paese di origine”.Pertanto, vengono mantenute le licenze territoriali esclusive, pietra angolare della struttura di investimento, distribuzione e promozione in tutta Europa delle opere...

15 Novembre 2017

Nota 100autori
100autori esprime solidarietà incondizionata verso le donne e gli uomini del cinema e della televisione la cui dignità sia stata minacciata, calpestata, talvolta distrutta da chi, approfittando di posizioni di potere, abbia dato libero sfogo agli istinti più bassi e violenti.Le molestie sessuali sono da condannare sempre e comunque, e sono tanto più inaccettabili quando si travestono da occasioni professionali. Purtroppo il processo sommario che si sta celebrando barbaramente sui media nei confronti di presunti colpevoli rischia di non portare alcun contributo...

08 Novembre 2017

Reinserito l'obbligo di presentare la quietanza di pagamento agli Autori e Audizione presso le Commissioni Cultura e Trasporti della Camera
In riferimento a quanto comunicato precedentemente, è con soddisfazione che comunichiamo d'aver ricevuto ampie rassicurazioni sul reinserimento dell'obbligo di presentare la quietanza di pagamento agli autori.Prendiamo piacevolmente atto dell'impegno a ripristinarlo subito.Vi informiamo che questa mattina la nostra associazione, insieme ad ANICA, APT, Confindustria Cultura e Sky- è stata invitata ad un'audizione presso le Commissioni riunite VII (Cultura) e IX (Trasporti) nell’ambito dell’esame dell’atto di Governo n. 469, «schema di decreto...

06 Novembre 2017

100autori contro il Bando Direzione Generale Cinema sui Contributi Selettivi: rischio di impresa sulle spalle degli autori. Il Ministro mantenga gli...
«È miope dichiarare di voler rilanciare il settore dell’audiovisivo continuando a mortificare l’unica componente in grado davvero di garantire quel rilancio, ovvero gli autori. Le storie crescono libere e originali solo in un contesto dove la creatività paga ed è, e dev’essere, pagata». - lo afferma Stefano Sardo, Presidente dei 100autori.Alla base di questa dichiarazione c’è la denuncia relativa alla modifica, rispetto alle bozze discusse con le associazioni di categoria, dell’art. 23 del bando pubblicato dalla Direzione...

05 Novembre 2017

Gli autori del Cinema e della Tv sostengono il ministro Franceschini a difesa delle nuove quote di investimento per Tv e piattaforme digitali.
“La proposta del Ministro della Cultura Dario Franceschini stimola la crescita industriale e culturale di un sistema strategico per il Paese. Gli autori italiani non accettano revisioni al ribasso. Più risorse significano più concorrenza, creano più qualità nei film, nelle serie tv, nei documentari e nelle opere d’animazione”.Questa è l’unica risposta possibile all’ennesimo tentativo di esercitare una pressione sulle istituzioni da parte dei broadcaster che paventano il rischio di “impatti negativi a livello economico ed...

03 Ottobre 2017

Solidarieta' e sostegno a Sebastiano Riso, regista di "Una famiglia" aggredito ieri e vittima di insulti omofobi.
L'associazione 100autori esprime profondo sconcerto e preoccupazione per ciò che è accaduto a Sebastiano Riso, regista di “Una famiglia” aggredito ieri e vittima di insulti omofobi.Il suo film, ora in sala, affronta il tema della pratica dell'utero in affitto. Gli assalitori gli hanno urlato insulti razzisti e l’hanno aggredito nell’androne della sua casa di Roma riferendosi anche ai contenuti della sua pellicola. Riso ha riscontrato una contusione della parete toracica addominale e un trauma della regione zigomatica con edema alla cornea. La...

25 Settembre 2017

Gli autori a favore delle nuove quote di investimento per tv e piattaforme digitali.
Roma, 25 settembre 2017. Le associazioni degli autori italiani (100autori, Anac, Asifa, Doc/it e WGI) rispondono in modo unitario alle allarmate proteste dei broadcaster suscitate dal Decreto Legislativo che prevede l’aumento degli investimenti obbligatori sui prodotti audiovisivi nazionali e delle loro quote di programmazione sulle varie piattaforme di distribuzione, Decreto che sta per essere presentato in Consiglio dei Ministri.Gli scenari paventati dai broadcaster che denunciano il rischio di “impatti negativi a livello economico ed editoriale per il sistema...