Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

100autori.it - Centoautori del cinema italiano

100autori

Come iscriversi all'Associazione

La procedura per iscriversi è molto semplice, basta compilare ed inviare uno dei due moduli che troverete nella sezione iscrizioni e pagare la quota associativa annuale.

Cerca nel sito

100autori network

Comunicati stampa

15 Febbraio 2019

Aggiornamento 100autori: Copyright Directive

Grazie anche al nostro lavoro, in collaborazione con le più importanti Associazioni degli Autori Europei, i negoziatori dell'UE hanno raggiunto un accordo sulla Direttiva Copyright.

Oltre alle disposizioni del cosiddetto "Triangolo della trasparenza" già concordate poche settimane fa, le negoziazioni dell'altro ieri hanno confermato l'aggiunta di un principio generale di equo compenso per gli autori e gli artisti (articolo -14), nonché un diritto alla revoca ( articolo 16a).

Secondo le nostre ultime informazioni, il capitolo 3 sulla "Fair remuneration in contracts of authors and performers" nell'accordo finale ora prevede:

Articolo 14 - Definizione di una remunerazione congrua e proporzionata: da attuare eventualmente attraverso meccanismi di raccolta e riparto collettivi. Il pagamento forfettario pur rispettando questo principio, non dovrebbe essere la regola;

Articolo 14 - Obbligo di trasparenza: informativa obbligatoria sull'utilizzazione delle opere degli autori da parte della controparte contrattuale, basata su un obbligo di trasparenza che si estende ai sub-licenziatari e che può essere definito in un contratto collettivo;

Articolo 15 - Meccanismo di adeguamento contrattuale: autorizzare gli autori a chiedere un’ulteriore equa remunerazione se quella inizialmente concordata risulta sproporzionatamente bassa rispetto a tutte le entrate derivanti dallo sfruttamento del lavoro, anche eventualmente definite mediante contratto collettivo;

Articolo 16 - Meccanismo di risoluzione delle controversie: un sistema di mediazione accessibile, che può essere utilizzato collettivamente;

Articolo 16 bis - Disposizioni comuni: rendere le tutele stabilite da questi articoli irrinunciabili per contratto;

NUOVO Articolo 16 bis - Diritto di revoca: gli autori possono revocare in tutto o in parte la licenza/ trasferimento dei loro diritti , con limitazioni da definire a livello nazionale (possibilmente a livello settoriale, in un lasso di tempo limitato, ecc.).

Va notato che alcuni aspetti della formulazione di tali disposizioni potrebbero essere più rigorosi e alcune definizioni richiederanno chiarimenti se attuate nella legislazione nazionale, al fine di garantire che siano quanto più efficienti per gli autori europei.

In questa fase, l'accordo finale raggiunto l'altro ieri sera richiede ancora un po' di lavoro, in particolare sulle parti attuative. Il testo finale dovrebbe essere pronto per la prossima settimana.

Dovrà quindi essere approvato dagli Stati membri e dal Parlamento europeo (votazione nella Commissione Affari Legali e in Assemblea plenaria). La tempistica rimane indeterminata in questa fase, ma potrebbe essere piuttosto breve, prima delle elezioni europee e quindi garantire la stessa maggioranza che ha approvato la Direttiva.

Continueremo a lavorare nelle prossime settimane con il vostro sostegno, per insistere sull'importanza di una tempestiva adozione della Direttiva, continuando le attività di lobby, pressione e sensibilizzazione sulla delegazione italiana al Parlamento Europeo.

Alberto Simone
Membro del Consiglio Direttivo 100autori
Membro del Consiglio Direttivo FERA