Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

100autori.it - Centoautori del cinema italiano

100autori

Come iscriversi all'Associazione

La procedura per iscriversi è molto semplice, basta compilare ed inviare uno dei due moduli che troverete nella sezione iscrizioni e pagare la quota associativa annuale.

Cerca nel sito

100autori network

Comunicati stampa

RSS

23 Agosto 2010

I 100AUTORI SBARCANO ALLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA
Per la prima volta l’Associazione 100autori sbarca al Lido chiamata a promuovere, insieme all’ANAC, la sezione autonoma “GIORNATE DEGLI AUTORI/ VENICE DAYS”, da sette anni la casa degli autori e del cinema indipendente.Dal 1 all’11 Settembre il nome dei 100autori sarà associato a tre iniziative collaterali sviluppate per approfondire tematiche attuali relative al mondo del cinema. Giacomo Durzi, Gianfranco Giagni, Andrea Purgatori, Maurizio Sciarra– i 100 Autori presenti nel direttivo delle Giornate – e Mario Balsamo (100autori) si faranno...

22 Luglio 2010

l'Associazione 100autori chiede al Ministro Bondi l'apertura di un dialogo
Roma, 22 luglio 2010. Pur accogliendo positivamente le notizie del doveroso reintegro delle risorse provenienti dal Fondo Unico per lo Spettacolo affidate alla Direzione Generale Cinema per l’anno 2010, nonché dell’impegno a ottenere il rinnovo delle misure di tax credit e tax shelter per il triennio 2011 - 2013, esprimiamo comunque la nostra viva preoccupazione per come l’intera faccenda sia stata gestita dal Ministro Bondi e dai suoi collaboratori.E’ infatti sconcertante che a margine di tali provvedimenti sia stato annunciato un progetto di legge per...

13 Luglio 2010

100 AUTORI, 2 ANNI. LA FESTA. - martedi 13 luglio ore 22.00 Circolo degli Artisti
 L’Associazione compie due anni e festeggia al Circolo degli Artistiinsieme a registi, sceneggiatori, attori, produttori, spettatori e tutti coloro che hanno a cuore le sorti del nostro cinema, della nostra televisione e di come viene raccontato il paese in cui viviamo.Vi aspettiamo assieme agli amici e ai colleghi che vorrete invitare.L'appuntamento è martedì 13 luglio a partire dalle ore 22.00Presso: Circolo degli Artisti, via Casilina vecchia, 42 - RomaIngresso: gratuito.Durata: all night long!RSVP: coordinamento@100autori.itGli incassi del bar...

01 Luglio 2010

CONTRO I TAGLI E I BAVAGLI ALLA CONOSCENZA E ALLA CULTURA
NO AL DDL INTERCETTAZIONI, NO AL SILENZIO DI STATOIl 1° luglio 2010 a Roma, dalle ore 17, in piazza NavonaUna grande mobilitazione per dire no al disegno di legge Alfano, che ostacola il lavoro di giornalisti, magistrati e forze dell’ordine, rende i cittadini meno sicuri e meno informati; per dire no ai tagli alla cultura italiana previsti dalla manovra economica.Una manifestazione per far sentire che non può essere sottratto al Paese il racconto di vicende giudiziarie di rilievo pubblico, pur nel rispetto del diritto delle persone alla riservatezza; per respingere gli...

24 Maggio 2010

Pubblichiamo una parte della relazione esposta dal Presidente Stefano Rulli durante l'assemblea dei 100autori del 24 Maggio alla Casa del Cinema
Il ministro Bondi ha accentuato in questo ultimo anno il suo atteggiamento aggressivo nei confronti del cinema italiano. In più interviste ci sono giunti da parte sua, invece che proposte politiche per rendere meno precario il futuro del nostro mondo, veri e propri anatemi da cui è facile evincere il suo personale disprezzo per il culturame che noi rappresentiamo. Invece di giustificarsi per aver toccato il fondo costringendo i suoi funzionari a bloccare la Commissione del 11 e 12 maggio per mancanza di risorse finanziarie –fatto di una gravità assoluta che si...

07 Maggio 2010

Lettera - David di Donatello
Qui, in piedi, c’è un pezzo del cinema italiano che stasera rappresenta con orgoglio più di duecentocinquantamila donne e uomini che lavorano in un’industria che non produce automobili né scarpe, ma storie.Siamo qui, con rispetto e con gioia, col vestito migliore, per festeggiare il cinema. Come ogni anno, da più di cinquant’anni. Ma siamo sempre meno, come i nostri film. Siamo un’industria a consumo.Quest’anno non ci sono più soldi per finanziare la produzione. Non c’è una legge che regoli il sistema e che ci...

08 Aprile 2010

PER JAFAR PANAHI E PER L'IRAN
NELLA PAGINA 100VIDEO LE DICHIARAZIONI DEGLI AUTORI

19 Marzo 2010

NEWS DECRETO ROMANI
DECRETO ROMANIil governo ha ripristinato le quote ma non cede sui diritti residualiCon la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Decreto Legislativo del Governo in recepimento della direttiva CEE 2007/65/CE, si è conclusa una vicenda che ha visto fortemente impegnati i 100autori insieme a tutte le altre associazioni di autori, a quelle dei Produttori cinematografici e televisivi e ai Sindacati.Due scioperi successivi di tutto il settore, il primo il 24 dicembre e il secondo il 19 gennaio, hanno segnalato con forza la volontà comune di contrastare il tentativo del...

21 Gennaio 2010

MONDO DELL'AUDIOVISIVO IN SCIOPERO
Altri contributi nella pagina "100AUTORIofficial" di YouTube!  In tutti i paesi del mondo occidentale l’industria dell’audiovisivo è considerata una risorsa strategica per l’economia e la cultura.La produzione di fiction, di cinema e di documentario genera enorme ricchezza, crea migliaia di posti di lavoro altamente qualificati e incide in modo determinante nell’elaborazione dei valori fondativi della comunità.La capacità di produrre narrazione audiovisiva corrisponde alla capacità di un paese di raccontarsi e...

22 Dicembre 2009

DA STEFANO RULLI
 Cari amici,come molti di voi sanno il mio rapporto con le nuove tecnologie non è dei migliori. Le uso, le apprezzo, ne capisco la straordinaria importanza ma non le amo. Non mi trovo a mio agio a navigare, a chattare, per non dire di facebook. Ai forum partecipo con qualche difficoltà, perchè la grandezza della piazza a volte distorce l’eco delle parole e delle emozioni. Se poi a scrivere è un Presidente ai soci il rischio del proclama e della retorica è quasi certezza. Ma stavolta sento che devo correre il rischio perchè non ho altro...