Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

100autori.it - Centoautori del cinema italiano

100autori

Come iscriversi all'Associazione

La procedura per iscriversi è molto semplice, basta compilare ed inviare uno dei due moduli che troverete nella sezione iscrizioni e pagare la quota associativa annuale.

Cerca nel sito

100autori network

Speciale Elezioni 2019

30 Maggio 2019

IL MESSAGGIO DI LARA PRANDO - CATEGORIA SOGGETTISTI/ SCENEGGIATORI TELEVISIVI

IL MESSAGGIO DI LARA PRANDO -

CATEGORIA SOGGETTISTI/

SCENEGGIATORI TELEVISIVI

Ciao a tutti,
sono Lara Prando, ho 35 anni. Prima di fare la sceneggiatrice, lavoro che svolgo da circa cinque anni, ho insegnato lettere alle scuole superiori.
Sono arrivata a conoscere i 100autori grazie all’head writer di una serie a cui stavo lavorando e ricordo bene la prima riunione: non ho capito niente di quello di cui si discuteva.
Mi sono resa conto che per tre anni avevo lavorato e firmato contratti senza capire davvero che mestiere stessi facendo. Non mi stavo comportando come quando insegnavo e alle riunioni sindacali ritenevo di dover presenziare e essere informata.
Poi è arrivato mio figlio e ho chiesto l’indennità di maternità, che in Italia spetta secondo la legge a tutte le madri, qualsiasi lavoro esse svolgano. Il percorso è stato molto tortuoso, proprio perchè non siamo considerati lavoratori come gli altri. Perchè quello che per gli altri è il minimo sindacale, per noi è ancora un traguardo da raggiungere.
Una volta ottenuta l’indennità ho condiviso con l'associazione questo risultato, e l’ho fatto perchè, come avviene in una una writers’ room, la prima cosa è condividere. Per questo mi sono lanciata in questa avventura: per essere portavoce dei miei colleghi, specialmente i più giovani e raccogliere le loro opinioni e problematiche per migliorare insieme quello che è un mestiere bellissimo, ma al momento povero o in certi casi privo di tutele per quanto riguarda i diritti dei lavoratori.
Biografia
Lara Prando nasce Genova nel 1984. Frequenta il liceo classico e si laurea con lode in Lettere classiche. Pubblica articoli su riviste di didattica dell’antichità e di teatro. Fa parte di una band di musica folk nella quale è cantautrice.
Dopo la laurea insegna nelle scuole superiori, dove conduce anche corsi di scrittura per alunni italiani e stranieri. Frequenta la Scuola Holden di Torino, specializzandosi
in scrittura creativa e sceneggiatura seriale. È stata junior editor nell’edizione di Fiction Lab 2015. Ha lavorato come assistente script per FremantelMedia (per la serie tv “Non Uccidere”) e per CrossProduction (per la serie in sviluppo “Wolfsburg”). Ha vinto il premio di sviluppo Rai per l’edizione 2016 del FictionLab con il progetto di serie dal titolo provvisorio “Ragazze di Confine”. Ha firmato episodi delle serie: “Il Paradiso delle signore 2” (Aurora Tv), “Non Uccidere 2” (FremantelMedia), “Tutto può succedere 3” (Cattleya), “Il Paradiso delle Signore 3, Daily”. Ha lavorato all’opera prima della regista teatrale e docente presso la Scuola Volonté, Imogen Kusch, dal titolo provvisorio “Mentre Marte Riposa” ed è in lettura il primo romanzo “Storie Elementari” scritto col marito Michele Bononi, insegnante nella scuola secondaria di primo grado.