Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

100autori.it - Centoautori del cinema italiano

100autori

Come iscriversi all'Associazione

La procedura per iscriversi è molto semplice, basta compilare ed inviare uno dei due moduli che troverete nella sezione iscrizioni e pagare la quota associativa annuale.

Cerca nel sito

100autori network

Comunicati stampa

21 Giugno 2021

La libreria del Cinema

L’Associazione 100autori presenta:
“Talento, tecnica e universalità per raccontare una grande storia”

il primo episodio del nuovo ciclo di podcast
“La libreria del Cinema”

realizzato con il contributo
della Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore
del Ministero della Cultura

da oggi disponibile su Spotify e Apple Podcast

 

Condotto dallo sceneggiatore Federico Favot, il primo ciclo di podcast dei 100autori “La Libreria del Cinema” - realizzato con il contributo della DG Biblioteche e Diritto d’Autore - vuole indagare il rapporto tra la carta e lo schermo. A guidarci in questa esplorazione saranno i racconti e le esperienze di sceneggiatori, registi e scrittori, ovvero le voci di chi di storie se ne intende.

Come scrive Antonio Tabucchi, senza il gesto del narrare, “la vita diventerebbe un caos completo, una grande schizofrenia in cui esplodono come in un fuoco d'artificio i mille pezzi delle nostre esistenze, perché per ordinare e capire chi noi siamo dobbiamo raccontarci”.

Le storie sono quindi fondamentali, ma come nasce e si sviluppa una storia che funzioni? Ci sono delle regole? Quanto conta il talento? Come e perché queste storie affascinano il pubblico? Gli ospiti della prima puntata “Talento, tecnica e universalità per raccontare una grande storia” proveranno a rispondere a queste domande. E affidandosi alle pagine dei libri e degli autori che li hanno maggiormente influenzati, ci condurranno per mano lungo il percorso che una storia deve compiere per arrivare dalla mente di un autore agli occhi del pubblico.
Sono tre gli ospiti di questo primo episodio: Isabella Aguilar, sceneggiatrice di cinema e serie, che ci offre una riflessione sul concetto di talento e creatività, su quel ‘magic touch’ speciale e unico capace di conferire alle storie universalità e urgenza narrativa. Non a caso, il libro scelto da Aguilar è un dialogo tra due talenti assoluti: “Il cinema secondo Hitchcok’ di Francois Truffaut.
Con Alessandro Fabbri, sceneggiatore, showrunner e romanziere, si parla di tecniche narrative, di come si creano e strutturano personaggi, trama e conflitto tematico attraverso il più classico tra i manuali di sceneggiatura: “L’arco di trasformazione del personaggio” di Dara Marks.
Infine, con il drammaturgo e sceneggiatore Nicola Lusuardi, che ha scelto di raccontarci le teorie contenute ne “Le opere” di René Girard, cerchiamo di rispondere alla domanda fondamentale: perché le storie sono così importanti? Perché l’uomo ha bisogno di raccontare e ascoltare storie?

Buon ascolto.
Spotify:
https://open.spotify.com/show/1sQ8JIcjKtPRvSwbWnyF6W?si=jvIhb-JoQ4K6s3XE0C5A4w&dl_branch=1&nd=1

Apple Podcast:
https://podcasts.apple.com/it/podcast/la-libreria-del-cinema/id1573211037?i=1000526243958